L’Imperatrice: Analisi completa di questa carta

L’imperatrice è la terza carta degli Arcani Maggiori dei tarocchi. E’ conosciuta anche come Venere Urania o Madre Celeste.

carta imperatrice

Si tratta di una carta che indica l’abbondanza e l’intelligenza, che raffigura una donna giovane e regale con la corona, serena.

La carta mostra ‘imperatrice seduta, fiera, con lo sguardo impassibile che seduta sul trono. In mano tiene generalmente due oggetti, lo scettro e lo scudo, che generalmente rappresenta un’aquila, simboli di potere e anche di resistenza.

Sulla testa invece ha la corona, che simboleggia anche in questo caso il potere. Il piede si trova in una posizione particolare, cioè sopra ad una mezzaluna roversciata, simbolo della vittoria del bene sul male, un significato condiviso anche con la rappresentazione dell’aquila.

Nella carta si possono trovare anche altre raffigurazioni, di discepoli che contemplano l’imperatrice, la quale in certi casi è rappresentata anche con le ali e con una corona di stelle (oltre a quella metallica), quasi in un aspetto angelico.

Il colore che la rappresenta è il blu, che si trova nei suoi vestiti, simbolo della saggezza.

Significati positivi

Per comprendere i significati positivi della carta, bisogna ricordare la sua ispirazione mitologica. L’imperatrice rappresenta la dea greca Demetra, protettrice della Terra e dei suoi frutti, nonché dea della fertilità (sia della terra che delle persone).

La carta simboleggia quindi i cicli naturali, i frutti della terra e del lavoro, in generale la donna, la femminilità, la grazia, ma anche la bellezza e il lusso. Rappresenta inoltre l’intelligenza, la creatività, la cultura e l’energia che si pone nei lavori che si fanno.

L’imperatrice è, in generale, la protettrice dei nuovi progetti o comunque delle novità. Indica una nuova nascita, quindi l’arrivo di una nuova vita, l’inizio di una relazione sia in fase di principio che in senso di legame che si salda, ovvero il matrimonio.

Rappresenta poi la Madre, il conforto, l’amore, la sicurezza, il prendersi cura di sé, la pace. Indica una situazione tranquilla, serena, circondata di persone reali, la presenza di una persona vicina.

Nell’accezione femminile può rappresentare una persona, chiaramente una donna, in cui poter riporre particolare fiducia: può essere una moglie, ma anche un’amica, una sorella; per i maschi può indicare anche la propensione a trovarsi bene, ai vari livelli, con il genere femminile.

Gli attributi della carta non solo legati al lato economico, ma sempre a quello emotivo e spirituale, in positivo; la sua presenza indica così qualcosa che si salda, qualcosa di positivo, anche una promozione lavorativa, raggiunta tuttavia per la nostra intelligenza e come conseguenza del nostro lavoro e non solo per il mero guadagno utilizzando tutti i mezzi a nostra disposizione.

In sintesi, il significato può intendersi:

  • Amore: l’Imperatrice si riflette in generale nel rapporto di coppia e le conferisce stabilità. Può indicare un nuovo rapporto in fase iniziale, fondato sulla dolcezza, sulla fiducia e sulla realtà tra le due parti, e può anche indicare un fidanzamento, un matrimonio, una nascita o anche, più in generale, la nascita di un’amicizia sincera.
  • Lavoro e denaro: rappresenta l’inizio delle cose, quindi può indicare una promozione, un nuovo lavoro, l’inizio positivo di un nuovo progetto, il superamento di un concorso, il conseguimento di un diploma alla fine degli studi. I significati economici sono tuttavia sempre indiretti e subordinati al lavoro costante.
  • Salute: Sul piano della salute, l’Imperatice indica prosperità e fecondità, l’assenza di malattie, l’andare a frutto e quindi il miglioramento di terapie che abbiamo iniziato.
  • Persone: indica una presenza femminile, una donna, generalmente giovane, leale e intelligente. Può rappresentare una persona che già conosciamo e fa parte della nostra vita, come fidanzata, moglie, madre, figlia, sorella o amica; generalmente, anche se non sempre, indica una persona giovane.

Significati negativi

I significati negativi della carta sono importanti, perché gli attributi vengono rovesciate, e le virtù dell’Imperatrice vengono esasperate.

Così l’amore materno diventa avidità, la bellezza vanità, la giovinezza immaturità, la superiorità presunzione.

E’ un significato duro e decisamente poco piacevole, che indica una serie di virtù correlate, in generale, alla femminilità ma che si mostrano nella loro accezione più negativa. Relativamente alla fertilità e ai frutti del lavoro, invece, sta a significare la mancata capacità di portare a termine i lavori intrapresi, oppure di aver paura dei rapporti (paura di sposarsi, paura di accettare un figlio).

In generale, la carta indica un rifiuto della comprensione e mostra una durezza generale, che gli altri possono avere verso di noi oppure che noi possiamo avere verso gli altri; potrebbe indicare anche una sicurezza che è tuttavia solamente apparente, e non sincera.

Nelle relazioni, indica una predisposizione a considerare il materiale e, a volte, addirittura l’economico, senza vivere appieno la relazione di cui si fa parte.

La carta indica anche una mancanza di comunicazione, freddezza, tendenza al pensare ai propri scopi invece di dare agli altri, in una distorsione sia materiale che, soprattutto, egocentrica: si mette il sé al centro del mondo al contrario della Madre che dona tutto il suo amore agli altri.

In un’accezione ancora più esasperata e generica, può indicare anche la disonestà, il cercare il proprio tornaconto a scapito del prossimo. In senso generale tutti i significati si possono ricondurre alla mancanza dell’amore, e si sfruttano così i mezzi dell’amore apparente per perseguire le proprie finalità.

  • Amore: C’è un problema di mancanza di comunicazione nella coppia, che porta a continui incomprensioni e litigi. L’amore non c’è e, se c’è, ricopre un ruolo secondario; se l’affetto non è compromesso c’è sempre la possibilità di recuperare, ma richiede un costante impegno da parte di entrambi i partner.
  • Lavoro e denaro: l’imperatrice può significare in questo senso un problema al lavoro, che spesso però dipendono dagli errori della persona stessa e da un lavoro fatto male, in modo superficiale e senza il necessario approfondimento. Interessa tanto il lavoro quanto lo studio, per cui potrebbe avere significati negativi a causa della mancanza di impegno.
  • Salute: sul piano della salute è legata in particolar modo al fallimento dei tentativi che stiamo facendo e al disagio, ad una persona che non ha particolare cura per sé stessa e che non cerca il meglio.
  • Persone: indica una persona in generale disonesta, oppure superficiale, incapace (non volontariamente) si provare sentimenti. Una persona a cui bisogna fare attenzione nei rapporti, sia relazionali che lavorativi.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.